Gli artisti del premio di Incisione Carnello Arte

protagonisti ad arteI protagonisti del Premio d’Incisione Carnello Carte ad Arte hanno concluso la loro permanenza in Ciociaria visitando la città di Cicerone e i suoi tesori. Nella mattinata di domenica, infatti, i giovani artisti premiati nel corso della cerimonia svoltasi sabato a Sora, hanno partecipato ad un tour ad Arpino organizzato dall’assessore alla Cultura Rachele Martino dall’Officina della Cultura.

La prima tappa è stata l’Acropoli di Civitavecchia, con l’Arco a sesto acuto e la torre di Cicerone: visita suggestiva che ha lasciato i ragazzi a bocca aperta. Poi è stata la volta del centro storico con i Musei della Liuteria e della Lana; infine, attraverso una passeggiata panoramica il gruppo è arrivato presso il Castello Ladislao dove ha potuto ammirare le preziose mostre in esso contenuto. Oltre all’assessore Martino, al Castello erano presenti l’assessore Antonio Venditti e l’avvocato Alessandro Giordano.

“Sono felicissima per l’ottima riuscita dell’appuntamento al quale abbiamo lavorato in comune accordo con l’Officina della Cultura – ha detto l’assessore Rachele Martino –. All’associazione mi sento di rivolgere un profondo ringraziamento perché in questi mesi ho potuto verificare in prima persona quanta passione ed impegno, precisione e competenza, il presidente e tutti i soci mettono a disposizione di una pregevole iniziativa che con successo ogni anno lascia una traccia importante nel patrimonio culturale ed artistico nazionale ed internazionale. Come amministratore mi sento di ringraziare ulteriormente l’associazione perché nonostante le difficoltà economiche che coinvolgono soprattutto il settore in questione riesce a mantenere sempre alta l’offerta e poi perché si conferma sempre un valido punto di riferimento nel comprensorio. Un ringraziamento va al presidente della Fondazione Mastroianni Antonio Abbate e alla direttrice Lisa Della Volpe per la disponibilità concessa; un sentito grazie a nome dell’amministrazione civica lo voglio rivolgere anche a Carla Moreno che ha guidato i ragazzi presso i Musei del centro; all’Agriturismo Valle Reale e alla ditta B&D Ecology. Sono certa che i ragazzi conserveranno gelosamente questa esperienza, arricchiti da un territorio sempre al primo posto per arte e cultura; e sono convinta – ha concluso Martino – che anche gli organizzatori avranno apprezzato il contributo e l’impegno del Comune di Arpino che quest’anno ha voluto fortemente essere protagonista di una delle giornate del premio”

Fondazione Mastroianni

  • Castello di Ladislao
  • Piazza Caduti dell'Aria
  • 03033 Arpino (Frosinone)

Contatti