Arduino Scaccia Scarafoni (Veroli 1881-1985), o della pittura elegante

Invito Scaccia ScarafoniArpino, Fondazione Umberto Mastroianni, Castello di Ladislao
7 giugno / 20 giugno 2014
Sabato 7 giugno alle 16:30 si inaugura presso la sala delle mostre temporanee, la mostra dedicata al verolano Arduino Scaccia Scarafoni con l’esposizione dell’opera con scene di giubilo sportivo, elogio della competizione leale e della grazia derivata dall’esercizio sportivo, opera composta da 6 pannelli realizzati per la Famiglia Mazzoleni nel 1948.
“Le collezioni della Fondazione Umberto Mastroianni – afferma il Direttore Artistico Lisa Della Volpe - si arricchiscono di un frammento di storia locale di straordinaria importanza, rendendo merito a un artista, Arduino Scaccia Scarafoni, verolano, raffinato pittore, abile ritrattista di uomini e di cavalli aggraziati e potenti dei quali ammirava l’eleganza che ha saputo interpretare con stile raffinato e colto.

Fu artista apprezzato da Luchino Visconti e ricercato dai maggiori allevatori di cavalli. Fu anche uno studioso appassionato di arte e di archeologia e a lui si devono importanti studi sulle antichità locali”.
“La mostra che rientra nell’ambito del calendario “Esecuzioni d’autore 2014” sottolinea l’impegno di un anno di intenso lavoro della Fondazione – scrive il Presidente Arch. Antonio Abbate - A distanza di poco più di un anno dal nostro trasferimento presso il Castello di Ladislao che ha comportato un lavoro di riordino non ancora concluso, e la sistemazione delle collezioni e delle sculture monumentali del Maestro nel luogo deputato alla conservazione e alla pubblica fruizione, la Fondazione Umberto Mastroianni, Centro Internazionale Arti Visive acquisisce un’importantissima opera che consente di riscoprire un talento autentico del nostro territorio, il cui nome sembra dimenticato dai più. L’opera del verolano Arduino Scaccia Scarafoni va ad arricchire le importantissime ed eterogenee collezioni che nel tempo, grazie a donazioni e ad acquisti, hanno visto accrescere il proprio valore culturale di testimonianza dell’uomo e del suo ambiente, che la Fondazione custodisce, tutela, comunica e valorizza.
La mostra, curata dalla Fondazione e patrocinata dalla Provincia di Frosinone, dai Comuni di Frosinone, Arpino e Veroli, sarà inaugurata alla presenza del Professore Marco Bussagli, membro del Comitato Scientifico della Fondazione, in passato Assessore alla Cultura del Comune di Veroli e conoscitore dell’opera dell’artista e della Dottoressa Brunilde Mazzoleni, autori dei contributi pubblicati nel catalogo pubblicato a cura della Fondazione.

Fondazione Mastroianni

  • Castello di Ladislao
  • Piazza Caduti dell'Aria
  • 03033 Arpino (Frosinone)

Contatti